Intervento di Francesco Caso, Presidente di AIC Liguria in occasione del seminario "International seminar on food allergy and coeliac disease" svoltosi l' 11 settembre 2015 a EXPO Milano 2015

Il problema delle allergie alimentari è in continuo aumento: in una città come Roma ci sono almeno 20.000 bambini allergici ad alimenti, nel Lazio 50.000. Le allergie alimentari interessano infatti il 2-3% dei bambini al di sotto dei tre anni, l'1-3% di quelli in età scolare e prescolare e l'1% degli adolescenti.
I bambini allergici ad alimenti che frequentano la comunità infantile si "concentrano" pertanto nei Nidi d'infanzia e nelle Scuole Materne, ma un numero tutt'altro che trascurabile è ancora presente nelle scuole dell'obbligo.

“Il fattore umano e la sicurezza delle cure, per un percorso comune tra cittadini e servizio sanitario” è il tema di un seminario che si svolgerà a Cagliari, martedì prossimo, 1 settembre. Si tratta di un incontro rivolto in particolare agli addetti ai lavori, alle associazioni dei pazienti e alle società scientifiche. Nel corso del seminario saranno affrontati i temi del controllo del rischio e della gestione delle criticità clinico-assistenziali.

In rappresentanza di FederASMA e ALLERGIE Onlus parteciperà Filomena Bugliaro anche come membro del GART (gruppo Accademia Cittadino Toscana) .

Asma e allergie possono rovinare una vacanza se chi ne soffre non prende le giuste precauzioni. Da Federasma e Allergie onlus arriva un decalogo per chi convive con questi disturbi, con i consigli personalizzati per una vacanza sicura.

In caso di allergia alimentare, in qualunque posto si vada per mangiare, è bene sempre chiedere informazioni sugli allergeni alimentari, sugli ingredienti e sulle eventuali contaminazioni tra gli alimenti. “È un diritto, e chi somministra cibi sfusi è obbligato a dare tutte le informazioni necessarie secondo la normativa europea”, ricorda la onlus. «Meglio ancora se si ha con sé un certificato medico (in italiano e in inglese) che certifica le nostre allergie», sottolinea la dottoressa Francesca Puggioni.

Il Numero Verde di FederAsma e Allergie è attivo per Pazienti e famigliari.

Se hai una richiesta scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
un gruppo di medici, legali e altri professionisti volontari saranno a tua disposizione per aiutarti

puoi contattarci anche telefonando:
Numero Verde
dal lunedì al venerdì
dalle 9:00 alle 13:00

 

APP Diario dell'asma
App Diario dell'asma
Disponibile per Android e iOS
App RAPP
App RAP
Disponibile per Android e iOS
App Allergy Control
App Allergy Control
Disponibile per Android e iOS
Vai all'inizio della pagina