I soci fondatori dell'Associazione Asma Grave OdV

FAeA sociFondatoriAAG

Carlo Filippo Tesi

Sostenuto da una forte motivazione personale, un lungo impegno a favore dei pazienti con asma,a partire dalla costituzione dell’Associazione ATA-Lapo Tesi, fino alla guida della federazione per più mandati.

Luciano Cattani

74 anni, pensionato. 40 anni di vita nell’industria Health Care mondiale. Asma Grave insorta a 65 anni, dopo un lungo peregrinare per una diagnosi corretta, ritornato a vivere grazie al trattamento con un farmaco biologico.

Anna Maria Longo

45 anni, Quadro Direttivo in Equitalia Giustizia, sintomi di asma sempre più severi insorti due anni fa. Adesso in trattamento per asma grave da eosinofili.

Maria Cristina Celentano

Dipendente Società Autostrade per la quale si occupa della gestione dell'informazione. Affetta da asma grave, comorbidità derivante da altre importante patologia. E’ in trattamento in un Protocollo terapeutico sperimentale.

Luigi Basile

Pensionato, uno dei primi pazienti della provincia di Roma trattato con il primo farmaco biologico per l’asma grave.

Mario Letizia

Psichiatra in pensione, un’asma grave che ha avuto un impatto devastante sulla propria vita. Attualmente ha ripreso in mano la sua vita grazie al trattamento con un farmaco biologico

Alberto Marini

63 anni, Vigile del Fuoco, un’asma grave che si è manifestata 5 anni fa. Dopo un ricovero ospedaliero di 10 giorni, in seguito a crisi d’asma, con il trattamento di farmaco biologico è tornato a vivere nella normalità.

Mauro Cerocchi

Impiegato in Poste Italiane da 35 anni, paziente con asma grave da 25 anni. Rinato grazie ad una terapia con farmaco biologico.

AnnaMaria Trisolini

60 anni, impiegata; da 7 anni soffre di asma grave eosinofila. Dopo un’attesa di 2 anni prima della diagnosi, dal mese di gennaio di quest’anno in trattamento con nuovo farmaco biologico

Il Numero Verde di FederAsma e Allergie è attivo per Pazienti e famigliari.

Se hai una richiesta scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
un gruppo di medici e altri professionisti volontari saranno a tua disposizione per aiutarti

puoi contattarci anche telefonando:
Numero Verde
dal lunedì al venerdì
dalle 9:00 alle 13:00

 

Vai all'inizio della pagina