14. Tutela del paziente con Allergia Grave

1. Allergia nel bambino a scuola

- Coinvolgimento della Medicina Preventiva Scolastica e della scuola per adottare piani di accoglienza per i bambini affetti da malattie allergiche (adozione delle misure preventive per l'abbattimento delle possibili cause scatenati crisi allergiche con particolare attenzione alle contaminazioni alimentari).
- Coinvolgimento delle Istituzioni Scolastiche per l'attuazione di piani personalizzati di intervento che garantiscano la somministrazione di farmaci in orario scolastico e, ove necessario, la presenza di personale sanitario qualificato per la somministrazione dei farmaci salvavita. Le norme previste nella legge 626/94 sono del tutto insufficienti.
- Riconoscimento anche per i bambini affetti da gravi forme di allergia dell'indennità di accompagnamento.

2. Allergia nell'ambiente di lavoro

(Asma,DA,DAC indotta da agenti sensibilizzanti di origine professionale) Rappresenta il 5-10% delle forme dell'asma dell'adulto, non esistono dati ufficiliali relativamente alle altre forme allergiche ma i dati relativi ad altri paesi indicano chiaramente le dimensioni del problema. La principale conseguenza della diagnosi di allergia professionale è rappresentata dall'allontanamento del lavoratore dall'agente che provoca la malattia. Nella maggiore parte dei casi il lavoratore si vede costretto ad abbandonare il proprio lavoro; laddove possibile invece occorrerebbe riallocare il lavoratore in una zona priva di rischi o indennizzato per tutto il periodo durante il quale cerca un'altra attività. La ricerca di una nuova attività dovrebbe essere facilitata e promossa da un organo ufficiale. Non esiste una legislazione specifica che tuteli il lavoratore allergico che incontri rischi di aggravamento o peggioramento della malattia a causa di una determinata attività professionale o di un determinato luogo di lavoro. Anche in questo caso la legge 626/94 è del tutto insufficiente. Non esiste inoltre nessuna disposizione che preveda un'indennità professionale in questi casi. Si potrebbe ricorrere ad una valutazione previdenziale in materia di invalidità civile, con i limiti che queste disposizioni presentano nel caso di asma bronchiale.

3. Disposizioni legislative

• Inserimento delle Malattie Allergiche nelle malattie croniche e invalidanti.
• L'educazione del paziente allergico e il necessario supporto psicologico sono
indispensabili per il controllo della malattia e devono figurare nella definizione dei LEA.
• Revisione della normativa in materia di "Invalidità", con adattamento delle disposizioni vigenti. Il DM del 2/2/92, pubblicato nella GU n. 47 del 26/2/1992 fornisce i seguenti valori:
- Asma allergico, da un minimo di 21 ad un massimo di 30 punti
- Asma intrinseco, 35 punti
E' evidente che queste percentuali non corrispondono affatto alle conseguenze di forme moderate e gravi della malattia corrispondenti alle definizioni delle Linee Guida del Progetto Mondiale Asma e delle caratteristiche di variabilità della malattia stessa.
• Verifica del rispetto della norma prevista per legge relativa alla composizione delle Commissioni Esaminatrici della ASL che devono comprendere il medico specialista nella patologia di riferimento tenendo conto anche dell'età del paziente da esaminare.

Il Numero Verde di FederAsma e Allergie è attivo per Pazienti e famigliari.

Se hai una richiesta scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
un gruppo di medici, legali e altri professionisti volontari saranno a tua disposizione per aiutarti

puoi contattarci anche telefonando:
Numero Verde
dal lunedì al venerdì
dalle 9:00 alle 13:00
Il nostro numeroverde 800123213 sarà riattivato nelle prossime settimane. Ci scusiamo per il disservizio e in attesa che venga ripristinata la linea potete continuate a scriverci all'indirizzo e-mail o contattarci ai seguenti numeri:
0574 1821033  - 392 7498026 potete inviarci un sms indicandoci numero di tel e orario e vi richiameremo il prima possibile.

 

APP Diario dell'asma
App Diario dell'asma
Disponibile per Android e iOS
App RAPP
App RAP
Disponibile per Android e iOS
App Allergy Control
App Allergy Control
Disponibile per Android e iOS
Vai all'inizio della pagina