FAeA Docs

GARD-I

GARD-Italia (GARD-I) è un'alleanza nazionale volontaria che coinvolge i principali stakeholder delle malattie respiratorie, come le Società Scientifiche, le Associazioni dei pazienti, le Università, finalizzata all'elaborazione ed applicazione di una strategia globale per contrastare le patologie respiratorie.

L'Associazione Italiana Pneumologi Ospedaleri (AIPO) è tra le Società Scientifiche partecipanti al GARD-I con diritto di voto.

OBIETTIVI di GARD-I

Sulla base di quanto stabilito dalla GARD Internazionale l'obiettivo generale di salute che ogni GARD Nazionale deve perseguire è quello di ridurre l'incidenza, morbosità e mortalità delle malattie respiratorie nel lungo periodo attraverso un approccio integrato.

I sottoscrittori di GARD-I condividono l'obiettivo comune di migliorare la salute respiratoria attraverso azioni, strategie e strumenti che vengono di volta in volta individuati e discussi dal Gruppo, sempre in riferimento agli indirizzi del Piano Sanitario Nazionale.

 

STRUTTURA e METODOLOGIA

GARD-I si è dotata di un proprio Regolamento interno ed è articolata in un'Assemblea Generale e in un Comitato Esecutivo ed opera anche attraverso Gruppi di Lavoro specificatamente costituiti per le singole attività.

La Mission e gli intenti di GARD-I sono indicati nel Documento di strategia, elaborato dal Ministero della Salute in collaborazione con le Società Scientifiche e le Associazioni di pazienti, operanti in ambito Pneumologico.

 

FederAsma e Allergie Onlus in particolare fa parte di tre Gruppi di lavoro:

  1. Programma di Prevenzione per le Scuole dei rischi Indoor per malattie respiratorie e allergiche
  2. Programma di prevenzione primaria: Fumo in ambiente domestico
  3. Implementazione della diagnosi precoce attraverso percorsi di formazione rivolti ad operatori sanitari

logo EFA

 

EFA - European Federation of Allergy and Airways Diseases Patients’ Associations (Federazione Europea delle Associazioni di Pazienti Allergici e con Malattie respiratorie)

 

 

EFA, cui Federasma e Allergie è associata da molti anni, è la Federazione delle associazioni nazionali europee che si occupano di advocacy nei confronti dei pazienti allergici, asmatici, ed affetti da BPCO. Essa svolge un costante ed efficace lavoro presso le varie e numerose istituzioni europee, tenendo continuamente aggiornate le associazioni ad essa aderenti e promuovendo, quando necessario, attività a vantaggio delle categorie di pazienti citate.

Ogni anno, una rappresentanza di tutte le Associazioni europee federate (attualmente 41 Associazioni nazionali di 25 Paesi, non necessariamente appartenenti alla Comunità Europea) viene invitata a partecipare all’Assemblea annuale di EFA, denominata Annual General Meeting (AGM).

 

FAeA, tramite i propri delegati, partecipa ai lavori dei seguenti Gruppi di Lavoro istituiti da EFA, che, generalmente, si riuniscono in teleconferenza:

 

EFA – Food Allergy Working Group

Gruppo di lavoro costituito da alcuni anni sulle allergie alimentari. Il gruppo si riunisce mediamente 3 volte l’anno.

EFA - Joint Allergy & Asthma Working Group

Il Gruppo di lavoro si occupa di Allergie e Asma, ma viene convocato raramente.

EFA – Environmental Determinants Working Group

Questo Gruppo di Lavoro si occupa delle tematiche relative all’inquinamento ambientale e, pur essendo di abbastanza recente istituzione, è piuttosto attivo.

EFA – Patient Education Working Group

Anche questo Gruppo di Lavoro, che si occupa dell’educazione dei pazienti, è stato costituito piuttosto recentemente, ma ha già al suo attivo varie riunioni.

EFA - COPD Working Group

E’ stato uno dei primi Gruppi di lavoro, e si occupa di BPCO. Federasma e Allergie ha cominciato ad occuparsi attivamente anche di questa patologia e quindi partecipa, sempre più attivamente anche ai lavori di questo GdL.

Si possono trovare molte informazioni interessanti su EFA (in inglese) collegandosi al sito:

www.efanet.org

logo Crc

 

Il Gruppo di Lavoro per la Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza (Gruppo CRC) è un network attualmente composto da 91 soggetti del Terzo Settore che da tempo si occupano attivamente della promozione e tutela dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza ed è coordinato da Save the Children Italia.
Per vedere l’immagine dei presidenti delle organizzazioni con il 9° Rapporto CRC, cliccare qui.

Il Gruppo CRC si è costituito nel dicembre 2000 con l’obiettivo prioritario di preparare il Rapporto sull’attuazione della Convenzione sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza (Convention on the Rights of the Child - CRC) in Italia, supplementare a quello presentato dal Governo italiano, da sottoporre al Comitato ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza presso l’Alto Commissariato per i Diritti Umani delle Nazioni Unite.

FINALITA’ DEL GRUPPO CRC
Ottenere una maggiore ed effettiva applicazione in Italia della CRC e dei suoi Protocolli Opzionali.

MANDATO DEL GRUPPO CRC
Garantire un sistema di monitoraggio* indipendente, permanente, condiviso ed aggiornato sull’applicazione della CRC e dei suoi Protocolli Opzionali e realizzare eventuali e connesse azioni di advocacy.

*Per monitoraggio si intende “l’esame e l’analisi della prassi, delle politiche per l’infanzia e della legislazione in vigore o in corso di attuazione, a livello nazionale e locale, al fine di verificarne la congruità con i principi espressi dalla CRC e in particolare con le Osservazioni Conclusive del Comitato ONU”.

FederAsma e Allergie Onlus e ALAMA Onlus sono capofila del capitolo:
- Somministrazione dei farmaci a scuola e assistenza sanitaria scolastica a pagina  149Apri in nuova finestra

E partecipano alla stesura dei capitoli
- Ambiente e salute infantile a pagina  116Apri in nuova finestra
- I diritti dei bambini alla continuità e qualità delle cure pagina  121Apri in nuova finestra
- Minori e condotte di abuso pagina  128Apri in nuova finestra
- Bambini, adolescenti salute e disabilità pagina  132Apri in nuova finestra
- Sport e minori pagina  162Apri in nuova finestra
- Il diritto alla sicurezza negli ambienti scolastic a pagina  155Apri in nuova finestra

logo ELF

 

ELF - European Lung Foundation (Fondazione Europea del Polmone) / ERS – European Respiratory Society (SOCIETA’ SCIENTIFICA EUROPEA DELLE MALATTIE RESPIRATORIE)

La società scientifica europea degli specialisti pneumologi (ERS) ha assegnato a ELF il compito di gestire i rapporti con le associazioni di pazienti a livello europeo. Il Presidente di ELF dura in carica 3 anni.

La nostra Federazione viene regolarmente invitata a partecipare al Congresso annuale ELF/ERS ed i delegati di Federasma e Allergie sono invitati a dare il proprio contributo anche in occasione delle teleconferenze del PAC (Patients Advisory Committee) indette nel corso dell’anno.

Importante sottolineare che il sito di ELF ( http://www.europeanlung.org/it ) è disponibile anche in italiano.

Il Numero Verde di FederAsma e Allergie è attivo per Pazienti e famigliari.

Se hai una richiesta scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
un gruppo di medici e altri professionisti volontari saranno a tua disposizione per aiutarti

puoi contattarci anche telefonando:
Numero Verde
dal lunedì al venerdì
dalle 9:00 alle 13:00

 

APP Diario dell'asma
App Diario dell'asma
Disponibile per Android e iOS
App RAPP
App RAP
Disponibile per Android e iOS
App Allergy Control
App Allergy Control
Disponibile per Android e iOS
Vai all'inizio della pagina